RSS

Trappola per topi/Tumblelog

«Pezzi di formaggio, pezzi di realtà! Venite all’assaggio!».
Feb 27
Permalink

She laid her head
On my chest
As the sun burned
Down the west
There’s one thing we still got
This one last dance in this parking lot

Oh yeah, I, I got a heart of darkness
Oh yeah, I, I got a heart of darkness

Then she woke up
Into the fire
And the flames kept
Dancing higher
Satan would laugh at her screams
Then she woke up from her dreams

Oh yeah, I, I got a heart of darkness
Oh yeah, I, I got a heart of darkness

Jan 02
Permalink
Non il grillo ma il gatto
del focolare
or ti consiglia, splendido
lare della dispersa tua famiglia.
La casa che tu rechi
con te ravvolta, gabbia o cappelliera?,
sovrasta i ciechi tempi come il flutto
arca leggera – e basta al tuo riscatto.
Dec 19
Permalink

I know I said I’d meet you,
I’d meet you at the store,
But I can’t buy it, baby.
I can’t buy it anymore.

And I don’t really know who sent me,
To raise my voice and say:
May the lights in The Land of Plenty
Shine on the truth some day.

Dec 08
Permalink

Ces nymphes, je les veux perpétuer.

Si clair,
Leur incarnat léger, qu’il voltige dans l’air
Assoupi de sommeils touffus.

Aimai-je un rêve?

Dec 03
Permalink

Girls are getting into abstract analysis,
They want to make intuitive leap.
They are making plans that have far reaching effects.
And the girls want to be with the girls.

(CHORUS)

And the boys say, “What do you mean?”
And the boys say, “What do you mean?”
Well there is just no love,
When there’s boys and girls.
And the girls want to be with the girls.
And the girls want to be with the girls.

Dec 01
Permalink
E bravo Nettuno mattacchione
il Titanic sta affondando nell’aurora
nelle scialuppe i posti letto sono tutti occupati
e il capitano grida «Ce ne stanno ancora»,
ed Ezra Pound e Thomas Eliot
fanno a pugni nella torre di comando
i suonatori di calipso ridono di loro
mentre il cielo si sta allontanando
e affacciati alle loro finestre nel mare
tutti pescano mimose e lillà
e nessuno deve più preoccuparsi
di Via della Povertà.
Nov 03
Permalink
Com’è difficile parlar della luna con discrezione! È così scema, la luna. Dev’esser proprio il culo quello che ci fa sempre vedere.
— Samuel Beckett, Molloy
Oct 19
Permalink
Poiché i libri non sono cose assolutamente morte, ma sono invece animati d’un vigor vitale che li rende così attivi, come quello spirito stesso che li partorì. Anzi, essi preservano, come in una fiala, la più pura essenza e virtù di quella mente che trasfuse in loro la sua vita. Io so che son così pieni di vita, e così vigorosamente produttivi, come erano i favolosi denti del Drago; e che, disseminati qua e là, ne possono anche sorgere uomini armati.
— John Milton, Aeropagitica
Oct 15
Permalink
El Cid de Vivar

El Cid de Vivar